Tuesday, December 11, 2007

La metamorfosi


Tra soli 4 anni avro' l'eta' di mia madre. Mi guardo allo specchio e mi sembra di vedere un po' lei e un po' mio padre. Gli occhi che erano la parte del mio viso che apprezzavo di piu', occhi chiari dal taglio slavo, ora hanno palpebre cascanti e sono rimpiccioliti. E che dire del naso e degli orecchi? Sono cresciuti, nessun dubbio a proposito. Guardo il mio naso in tutte le angolazioni, di fronte, di profilo, di lato; niente da fare, non e' la mia impressione, e' proprio cambiato. Sto del tempo a controllare con lo specchio che ingradisce, addirittura i pori si sono dilatati e vedo anche qualche peletto. Ora non voglio dire che sia terribile come la metamorfosi di Gregor Samsa, ma anche questa non e' che sia accettabile con leggerezza, almeno da parte mia. Ora manca che cali qualche centimetro e sono a posto. Mia zia che ha solo 3 anni piu' di me, dice che e' calata di tre centimetri; se succede lo stesso a me vado nel nulla. Sparisco.

3 comments:

ilaria said...

DEHIHUHHOOO :)

Lori Tubbs said...

..e non ho finito, mi sono dimenticata del doppio mento, detto anche "gogio"

cristina said...

Lori,stamani scorrendo il tuo blog mi sono soffermata sulle tue foto, si certo per tutti passano gli anni ma io nel tuo volto rivedo la Lori che conoscevo, non noto stravolgimenti come scrivi tu, le nostre rughe, rappresentano la vita, il tempo che passa ma siamo noi e credi siamo bellissime.....ti abbraccio Cristina