Wednesday, January 30, 2008

Il personaggio famoso di ieri: Trento Carlo Ratti


Eccolo li', il nostro quasi 93 enne in bici. Chi lo vuole lo puo' trovare quasi ogni mattina in piazza S. Bernardino davanti alla panchina dove siedono normalmente alcune delle sue amiche. Sempre sorridente e con tanta voglia di chiacchierare. Non molto tempo fa ci siamo parlati e visti con la webcam in skipe, mi ha detto che quando saro' a Camaiore mi invitera' a pranzo o a cena. So che cucina bene e sono sicura che preparera' cose buone e anche che avra' tante cose da raccontare. Allora saluti e a presto Trentino.

Tuesday, January 29, 2008

Carnevale a Viareggio




Nilo mi scrive da Camaiore:

A Viareggio impazza il Carnevale: nelle foto un noto personaggio passato
senza pagare perché invalido di guerra (cucinava agli ufficiali) e un famoso
operatore televisivo al lavoro.




Monday, January 28, 2008

Flash back 1







"Metti i piedi in mollo tutte le sere; hai visto come il basilico cresce veloce?"
Me lo diceva mio zio quando da ragazzina mi lamentavo di essere bassa.
Lui se n'e' andato un anno fa, io sono rimasta piccina nonostante le annaffiature ma ho imparato l'ironia e a vedere il lato positivo della mia "altezza" .


Tornando indietro con la memoria ecco cose, fatti, persone, parole che non si usano piu': accendi la luce che non mi garba stare al borlume.....e chi lo dice piu' borlume?

Durante la mia adolescenza il pomeriggio dalle 5 alle 6 o 6 e mezza, era l'ora della giratina nella via principale e non sempre mi era permesso di uscire. Se proprio insistevo tanto mia mamma diceva: va bene, che pero' sia una cosa veloce, sputo in terra e se quando e' asciutto non sei a casa sono guai. Poi non succedeva niente ovviamente ma ripensandoci quella dello sputo era proprio buffa.

Saturday, January 26, 2008

Piove, piove e piove

Sono ormai settimane che fa brutto tempo. Ieri oltre alla pioggia un vento abbastanza forte, oggi invece non e' piovuto ma le nuvole nere sono in agguato e le previsioni non sono per niente buone....UFFA! Ho voglia di soleeeeeeeeeeeeeeee!!!!
Ho trovato questo video girato in questi giorni a Monterey tanto per darvi un'idea.

Wednesday, January 23, 2008

Nuvole e colori






Foto scattate oggi pomeriggio alle 5.30, davanti e dietro casa.

Tuesday, January 22, 2008

Foto compleanno etc..........







Ho ricevuto oggi le foto del compleanno di Anna, oltre a quelle ci sono quelle del carnevale e altre ancora.
Una molto carina e' quella delle 4 generazioni:

Monday, January 21, 2008

Viva la creativita'




Ho trovato queste foto sul sito:


http://www.lobzik.pri.ee/modules/news/article.php?storyid=922

Non so chi abbia fatto queste piccolo sculture con cose riciclate perche' il sito e' in cirillico, comunque invidio la sua creativita'.

Buon Compleanno Anna!



Carissima Anna, oggi e' il tuo compleanno, 4 anni. Ho chiamato e hai risposto te al telefono, come una bimba grande. Mi hai detto della torta che hai avuto alla scuola materna, che e' venuto il terremoto ma te non hai sentito nulla e quindi non hai avuto paura.
Ho chiesto una foto ma ancora non l'ho ricevuta e allora metto questa di qualche mese fa in attesa di avere quelle di oggi..
Auguri bella bimba!! Ti voglio tantissimo bene.

Sunday, January 20, 2008

Flatulenza 2



Stamani mi sono alzata con il piede sbagliato. Il tempo e' grigio e fa freddo. Non sono nelle condizioni mentali ottimali per aggiornare il blog. Sono uscita perche' a corto di caffe', ho comprato anche una rivista femminile giusto per passare 10 minuti. Quei tipi di rivista che scrivono i mille modi diversi di perdere i chili di troppo e poi, subito dopo, pagine e pagine di ricette di torte che solo a guardarle ingrassi.
Gia' annoiata sono arrivata a una delle ultime pagine, titolo "Il momento piu'imbarazzante della mia vita in palestra" e qui ho letto un paio di storie buffe tipo....la ragazza che per sbaglio va a spogliarsi negli spogliatoi maschili, quella che perde quegli "affari" di silicone per far sembrare il seno piu' grosso e ancora... questa la traduco:

Non vedo l'ora che venga il martedi sera per andare alla mia classe di yoga, e' il solo momento di relax della settimana. Una sera ero di ritardo e non avendo tempo di preparare la cena ho comprato del cibo messicano sulla strada per la palestra. Appena arrivata la' lo stomaco mi dava un po' noia ma pensavo dipendesse dal fatto che avevo mangiato troppo di fretta. Qualche minuto piu' tardi, stavamo facendo esercizi di riscaldamento nel silenzio piu' assoluto quando mi e' scappato del vento veramente forte. Credevo di morire! Non c'era nessuna possibilita' di far finta di niente. La persona dietro di me addirittura ha preso il suo tappetino e si e' spostata piu' in la'. Tutti mi guardavano disgustati e l'unica cosa che ho potuto dire e' stato: scusatemi. Ora ogni volta che torno in palestra mi chiedono se per caso lascero' andare qualche bomboletta puzzolente.

A questo punto il commento della rivista che ne approfitta per fare pubblicita' a una ditta che vende Flatulence Deodorizer e questa e' la url:

http://flat-d.com/flatulence.html

buffo e' che c'e' anche un blog e un gruppo che discutono di flatulenza.

Ancora piu' buffa e' la traduzione simultanea del sito in italiano, questa e' proprio da leggere.

http://translate.google.com/translate?u=http%3A%2F%2Fflat-d.com&langpair=en%7Cit

Friday, January 18, 2008

Boot Hill










Qui giace George Johnson
impiccato per errore 1882
Lui aveva ragione
noi avevamo torto
ma lo impiccammo
e ora e' andato.

L'iscrizione sulla tomba a sinistra dice che le 5 persone sono state legalmente impiccate.


C'e' un piccolo cimitero a Tombstone, Arizona e si chiama Boothill.
Boothill letteralmente significa collina dello stivale, e' cosi' chiamato perche' vi sono sepolte persone morte violentemente, ancora con gli stivali indosso. Sono sepolti li' anche i tre uomini uccisi nella famosa sparatoria del O.K. Corral. Dicono che ci siano i resti di almeno 300 persone.

Sono passati piu' di 200 anni e ancora si fanno "errori" di questo genere. Leggo troppo spesso di persone uccise dai poliziotti per sbaglio oppure di altre che, solo grazie al test del DNA, escono finalmente di prigione dopo avervi passato decine e decine di anni innocenti .


Da YouTube:

Thursday, January 17, 2008

San Juan Bautista




San Francisco, San Juan, San Luis, Santa Maria, Santa Barbara...uno sciorinare di santi fino all'ultima citta' San Diego poi il confine e Tijuana. Qualcuno dice che ci sono troppi messicani in California, altri invece pensano che non fanno altro che riprendersi il territorio che era loro.
San Juan Bautista e' una cittadina della contea di San Benito, poco piu' di 2000 abitanti e adiacente alla faglia di San Andreas. Dista nemmeno mezz'ora di macchina da Salinas ed e' una delle mie gite preferite. E' conosciuta per una delle missioni spagnole che sono lungo la costa californiana, quella appunto di San Juan Bautista.
La missione fu fondata nel 1797 da Padre Fermin Francisco de Lasuen; gli Olhone, originali residenti della valle sin dal 500 a.c. , furono convertiti e portati a vivere alla missione.
E' costruita sulla faglia di San Andreas e ha subito molti danni dai numerosi terremoti che si sono susseguiti negli anni.
Nel 1810 inizio' la guerra d'indipendenza dalla Spagna che duro' fino al 1821 quando il Messico divenne uno stato indipendente. Molti furono i morti alla missione, gli indiani poi non avevano l'immunita' alle malattie portate dagli europei. Oggi si puo' visitare il cimitero a lato della chiesa dove sono sepolti 4000 tra nativi e europei e un piccolo museo ben mantenuto che mostra la vita alla missione sin dagli inizi e una serie di oggetti religiosi e paramenti.
Per chi poi ama i film di Alfred Hitchcock fara' piacere sapere che nel 1958 qui furono girate le principali scene del film con Kim Novak e James Stewart "Vertigo" che in Italia ebbe il titolo "La donna che visse due volte".

Tuesday, January 15, 2008

Ricordo di una persona cara


Se n'e' andata quasi all'improvviso, in silenzio, senza dare disturbo a nessuno. Non era giovane, anzi il contrario. Si puo' chiamare vecchia oggi una donna che ha superato gli ottanta anni? Forse si, ma non era il suo caso. Era battagliera, anticonformista, intelligente e piena di voglia di ridere; una ragazza di 85 anni. Ultimamente mi hanno detto che era un po' stanca ma lei non faceva mai pesare i suoi problemi, le preoccupazioni , se li teneva per se' ma era sempre pronta a darti una mano se le parlavi dei tuoi. La vidi quasi un anno fa, ero a Lido con mia figlia e pioveva a dirotto, chiesi se potevamo passare da lei, giusto per una visita veloce. Mi fece una festa incredibile, un abbraccio che non finiva mai.
Le ho scritto per Natale e le ho detto che ci saremmo viste a primavera.............

Sunday, January 13, 2008

le sere dei poeti


Era l'agosto del 1993 e ci vedevamo di solito a casa mia; ero separata, i figli grandi e la casa a disposizione. Preparavo una cena veloce, apparecchiavo sotto il portico e loro arrivavano. Guido puntuale come sempre, Angelo con la sua chitarra e la Giuseppina sempre in ritardo.
Avevamo organizzato il tutto al lavoro e dato anche un nome ai nostri incontri: le sere dei poeti. Scrivevamo poesie per gioco e dopo cena ognuno leggeva la sua. E poi il vino, le canzoni di Guccini, le risate......resta di allora la nostalgia e alcune poesie.

Guido

Guardo i tuoi occhi e vedo
una verde prateria
immagino i cavalli
dei di un mondo in armonia
oceano in cui mi annego


Angelo

A
ndiamo a vedere le stelle
nella notte di S. Lorenzo
guarda l'orsa maggiore
e osserva l'altra accanto
lontano una voce e un pianto
offende il gran silenzio


Giuseppina

G
iochi di parole, codici indiscreti
i processi simbolici, i sintomi segreti
uno spazio immaginario
sistema suggestivo dove la relazione
escogitata e' una strategia
per trovare la soluzione
per ricongiungere al luogo originario
i desideri che si son persi per la via
nell'universo strutturato in parola
analizza il linguaggio e scoprirai " la cosa".

Friday, January 11, 2008

Vecchia pubblicita'

Chi si ricorda questa vecchia pubblicita' della Levi's? Mi divertiva a suo tempo poi ascoltare Johnny Cash, anche se per pochi minuti, e' sempre un piacere .

Stop alle armi

Grazie a Gennaro Carotenuto e al suo blog ho visto questo video di YouTube che adesso voglio condividere con chi mi legge.

Wednesday, January 9, 2008

Notizie strane



Cane da caccia uccide il padrone. E' successo a Houston, Texas. Un insegnante di 46 anni era a caccia quando il cane, che era nel retro del pick-up, ha pestato sul fucile lasciato carico e ha colpito l'uomo alla coscia. E' stato portato all'ospedale dove e' morto poco dopo dissanguato.
La polizia ha detto che il cacciatore aveva appena ammazzato un'anatra e stava rilasciando il cane per mandarlo a recuperare la preda.
Le impronte del cane sono state trovate sul fucile.

Monday, January 7, 2008

Anna sulla neve



La neve e' bella!! E Anna scia................

Thursday, January 3, 2008

Istanti


Quando non ho voglia di fare niente, quando sono nella posizione di ...vorrei e non vorrei....., quando ho paura a osare; e' allora il momento di leggermi la bella poesia di Jorge Luis Borges "Istanti", mi da' la spinta per fare cose nuove ora e avere meno rimpianti poi.
Controindicazioni: se hai raggiunto almeno gli ottanta anni di eta' puo' darti l'effetto contrario.

ISTANTI



Se io potessi vivere un'altra volta la mia vita nella prossima cercherei di fare più errori non cercherei di essere tanto perfetto, mi negherei di più, sarei meno serio di quanto sono stato, difatti prenderei pochissime cose sul serio. Sarei meno igienico, correrei più rischi, farei più viaggi, guarderei più tramonti, salirei più montagne, nuoterei più fiumi, andrei in posti dove mai sono andato, mangerei più gelati e meno fave, avrei più problemi reali e meno immaginari. Io sono stato una di quelle persone che ha vissuto sensatamente e precisamente ogni minuto della sua vita; certo che ho avuto momenti di gioia ma se potessi tornare indietro cercherei di avere soltanto buoni momenti. Nel caso non lo sappiate, di quello è fatta la vita, solo di momenti, non ti perdere l'oggi. Io ero uno di quelli che mai andava in nessun posto senza un termometro, una borsa d'acqua calda, un ombrello e un paracadute; se potessi vivere di nuovo comincerei ad andare scalzo all'inizio della primavera e continuerei così fino alla fine dell'autunno. Farei più giri nella carrozzella, guarderei più albe e giocherei di più con i bambini, se avessi un'altra volta la vita davanti. Ma guardate, ho 85 anni e so che sto morendo. Jorge Luis Borges

Tuesday, January 1, 2008

Paesaggio




Queste sono state fatte durante il viaggio di ritorno, credo l'ora migliore per le foto. La zona e' chiamata Paris Valley, ci sono molti vigneti ed e' bellissima in qualsiasi stagione .

Linee


Il traffico aereo cresce a vista d'occhio. Ieri il cielo era limpido, c'erano solo le linee lasciate dalle scie degli aereoplani. Un'immensa lavagna blu dove qualcuno sembrava fare una lezione di geometria.
La foto e' stata scattata dall'interno dell'auto durante il viaggio di andata a San Luis Obispo per l'anniversario dei suoceri.

65 anniversario di matrimonio




Ieri i miei suoceri hanno festeggiato il loro 65 anniversario di matrimonio. Da due anni vivono in un residence per anziani e per loro scelta hanno voluto festeggiarlo li' per coinvolgere anche gli altri ospiti della struttura.
Il personale ha pensato anche agli addobbi, apparecchiatura etc....
La cosa buffa per me e' che tutte le tovaglie erano nere e cosi' pure i tovaglioli, c'erano poi palloncini neri e giallo oro e chicca finale un mazzetto di crisantemi bianchi su ogni tavolo. Invece che una festa pareva proprio l'addobbo della Misericordia per la ricorrenza dei morti. Sembra che qui il giallo e l'oro siano i colori della fine dell'anno; per i crisantemi sapevo gia' che, se per noi e' il fiore dei morti. per i paesi orientali e anglosassoni e' simbolo invece di gioia, vitalita' e pace.
AUGURI!!!